Posts
276
Comments
77
Trackbacks
5
[Windows 7] Boot da VHD
 

Prerequisiti :

· DVD di installazione di Windows 7 Enterprise, o Ultimate, oppure Windows Server 2008 R2

· Almeno 25 Gb di spazio libero su una partizione

· Windows AIK installato

Per le istruzioni sotto abbiamo creato un file da 20Gb sulla partizione E: nella cartella VHD ed abbiamo installato Windows Server 2008 R2 Enterprise. Sostituire ove necessario con le proprie preferenze.

Creazione VHD

Aprire un prompt dei comandi in modalità Amministrativa

Eseguire il comando Diskpart

Dal prompt eseguire i seguenti comandi (ogni riga un comando distinto, seguito da Invio):

1. CREATE VDISK FILE="e:\vhd\winserver.vhd" MAXIMUM=20000

2. SELECT VDISK FILE="e:\vhd\winserver.vhd"

3. ATTACH VDISK

4. CREATE PARTITION PRIMARY

5. ASSIGN LETTER=M

6. FORMAT QUICKLABEL=WinServer

7. Exit Diskpart

Installazione Sistema Operativo

Aprire nella cartella di installazione di WAIK, tipicamente C:\Program Files\Windows AIK\Tools\PETools, un prompt dei comandi con diritti amministrativi.

Eseguire il seguente comando :

Imagex /apply i:\sources\install.wim 3 m:\

 

Dove:

Imagex.exe = strumento per manipolare le immagini di installazione

/apply = applica ad un determinato volume un’immagine di installazione

i:\sources\install.wim = Unità contenente il DVD di installazione del sistema operativo. All’interno della cartella \sources vi è l’immagine di installazione (install.wim)

3 = in ognuno dei dischi di installazione di Windows 7 o Windows Server 2008, l’immagine di installazione contiene tutte le versioni del sistema operativo. Questo switch ci permette di scegliere quale versione installare.

Tip : Per visualizzare le versioni contenute nell’immagine

ed il loro numero identificativo eseguire il comando

imagex /info unità:\sources\install.wim

m:\ = la lettera di unità del file .VHD precedentemente montato

Modifica del boot

A questo punto abbiamo un file VHD che contiene un’installazione pulita del nostro sistema operativo. Dobbiamo modificare le impostazioni di boot della nostra macchina per poter avviare da file .VHD.

Da un prompt dei comandi con diritti amministrativi eseguire i seguenti comandi :

bcdedit /copy {current} /d "WinServerVHD"

Creiamo una voce nel menù di boot con il riferimento al nuovo sistema operativo. L’output di questo comando genererà un identificativo, detto GUID. Segniamolo: lo dovremo usare nei prossimi comandi.

bcdedit /set {GUID} device vhd=[E:]\vhd\winserver.vhd

Diciamo al sistema di associare il file .vhd con il GUID generato

bcdedit /set {GUID} osdevice vhd=[E:]\vhd\winserver.vhd

Diciamo anche che il file .vhd contiene un sistema operativo

bcdedit /set {GUID} detecthal on

Diciamo al sistema di forzare il riconoscimento dell’HAL (Hardware Abstraction Layer) per eseguire il riconoscimento dell’hardware.

 

Ora possiamo riavviare il sistema e troveremo nel menù di boot la nuova entry appena configurata.

Per cancellare la voce e riportare il sistema al menù di boot originario, eseguire il comando msconfig e da Opzioni di avvio, eliminare la voce interessata.

posted on Monday, September 13, 2010 3:31 PM Print
Comments
Gravatar
# re: [Windows 7] Boot da VHD
Mattia
9/18/2010 10:55 AM
Volevo segnalare il libro Windows 7 reti, sicureza, tecniche avanzate in cui sono illustrate tutte le tecniche per boot da VHD , Virtualizzazione e molto altro
Comments have been closed on this topic.
News




Visualizza le statistiche

Adriano Arrigo

Crea il tuo badge


Grab this badge here!



Locations of visitors to this page