Posts
276
Comments
77
Trackbacks
5
March 2007 Blog Posts
Ricevo e pubblico

Gentile Stefano,


Non sono Stefano. Cmq la pubblico proprio perché l'ha richiesto. Questo è un blog, non un forum. Quindi io scrivo quello che penso e al massimo lei commenta quello che ho scritto: no email, no altre cose.

per praticità ho replicato il Suo scritto aggiungendo le mie risposte:

R. - il fatto che le sia arrivata una seconda e-mail deve essere stata una casualità in quanto ho dovuto formattare il pc e nel relativo passaggio di dati deve essere accaduto qualcosa di chiaramente non voluto e me ne scuso.

Ah, però, se riesce a gestire il tutto da 1 (un) pc casalingo, senza backup......vabbé, scuse accettate.

R. - Nella richiesta che le ho mandato “La prego, indipendentemente dalla Sua scelta……..” e non dico che deve!!!
Fortunatamente chi ci legge lo sa.

Perché tronca la frase citata? "La prego, indipendentemente dalla Sua scelta, di rispondere alla presente in quanto la "Legge sulla tutela della Privacy" non prevede il "silenzio-assenso" ovvero: mi devi rispondere per forza perché, secondo la sua  interpretazione della legge se io ti scrivo delle email non sollecitate, tu devi farmi sapere che non le vuoi...permetta di dubitare che esista una legge che dice queste cose.

R. - Punto 1: L’informativa è una sola!!!
Per evitare di mandare pubblicità probabilmente indesiderata non do alcun riferimento commerciale e lascio decidere alla persona contattata se ricevere o meno ulteriori messaggi. Se la persona mi risponde in modo positivo mando riferimenti commerciali.

E se non risponde ? Gli rimando l'email di richiesta ?

R. - Punto 2: Probabilmente non sarà una mossa astuta e pulita come dice Lei ma quanto è diversa da contatti telefonici della sera da parte di gestori telefonici, venditori vari o da personale che ti ferma presso i centri commerciali o la pubblicità mandata per televisione o per radio……, tutte le violenze che si subiscono ai semafor, intercettazioni telefoniche…… Potrei continuare….. eppure nessuno ne parla e se la prendono tutti con chi manda la mail. Mi dice cosa c’è di tanto non pulito?

Nessuno ne parla ? Vuole provare a telefonarmi proponendomi di acquistare qualcosa e vedere come le rispondo ? E poi, mi scusi...se tutti sparano allora spara anche lei ? Si sente giustificato ?

R. - Punto 3: Qual è il Suo problema se metto una Bacheca in Internet? E’ evidente che è mia. E’ uno strumento di cui ho sentito parlare ed ho voluto adottarlo ed evolverlo secondo le mie volontà. Perché dovrei negarlo? …La stessa de che?

A parte che il termine Bacheca mi ricorda l'oratorio più che Internet. Lei vende pixel...mi scusi ma la mia morale non prevede la vendita di pixel nella categoria "Lavoro"...sarò bacchettone !!

R. - Punto 4: L’unico punto che non posso contraddirle è rappresentato dal primo contatto che dovrebbe essere autorizzato.

E allora come la mettiamo, visto che il primo contatto non è mai stato autorizzato da nessuno ? La denuncio alla Polizia Postale ??

Per il resto, se legge con molta attenzione ciò che è scritto nella definizione di http://it.wikipedia.org/wiki/Spam  ancora una volta ha voluto associare “il diavolo” ad una pura è semplice richiesta di consenso (almeno nel mio caso).

Ripeto se non fosse chiaro: LEI mi manda una email non sollecitata in cui mi chiede di darle il consenso al trattameno di dati non sensibili per inviarmi email informative. Lei usa gli stessi dati non sensibili che IO non le ho mai autorizzato ad usare per chiedermi  di  darle l'autorizzazione ad usarli...La capisce la contraddizione in termini ??

Vorrei fare una piccola scommessa con Lei: visto che è tanto bravo nella gestione dei Blog perchè non indiciamo una Petizione  al fine di eliminare l’ostacolo del primo contatto e di liberalizzare la richiesta di consenso tramite e-mail. Vogliamo vedere in quanto tempo riusciamo ad ottenere il numero richiesto di firme da parte degli esercenti? Anzi, chi ci legge può cominciare fin d’ora ad inviarmene, visto che è già in possesso del mio indirizzo e_mail.

Adesso l'aiuto anche a collezionare indirizzi email ? Non le bastano mai ? Famelico.... Ovviamento non lo pubblico il suo  indirizzo email...

E non creda che i privati non mi abbiano risposto positivamente. E come se avessi loro citofonato (sul citofono c’è sempre cognome e nome…. È violazione anche questa?) per chiedermi di farmi entrare… e loro mi hanno fatto salire. Io entrerò in punta di piedi.

A parte che chi suona al citofono di casa mia mi dice cosa vuole e non mi dice "Le devo mettere un'informativa nella buca"...e poi vorrei fare una piccola scommessa con Lei: venga con me a suonare il citofono e a proporre una "Email informativa" e vediamo quante madonne carica...Quello che Lei non ha capito, è che se mi avesse mandato direttamente l'informativa (sembra 'na roba da Servizi Segreti), io l'avrei letta, cestinata e morta lì. Quello che mi ha veramente infastidito e 'sta reiterata richiesta di autorizzazione a trattare dati non sensibili. Secondo Lei la gente perde tempo a denunciare chi manda email pubblicitarie ??

R. - Punto 5: Allora perché associare allo stesso articolo il mio nome a cose viscide che circolano tramite posta elettronica senza senso di decenza e rispetto del pudore e senza possibilità di revoca da parte di chi le riceve? Non crede di essere andato in modo pesante? E poi chi le dice che tutti sappiano leggere bene come Lei o forse me?

Pesante ? L'ho solo accusata di rottura di balle reiterata, mica di omicidio... e guardi che le rotture di balle sono più o meno pesanti, ma sempre rotture di balle sono... E poi, mi creda... Chi mi propone una "Email informativa" non mi propone certo una cosa limpida e cristallina.

R. - Se si vuol fare qualcosa di malefico non ci si espone con indirizzo, Partita Iva e Codice Fiscale

Si, infatti non credo che Lei faccia proprio nulla di malefico; è molto ma molto più prosaico.

quindi avrebbe anche potuto degnarsi di rispondere prima di tutto perché gliel’ho chiesto con estreme cortesia e gentilezza e poi perché credo che si sia scomodato di più a sputtanarmi in Internet e, per inciso, proprio dove ci sono le condizioni di vendita relative alla mia attività.

Non crede?

No, non credo. Anzi forse le ho fatto anche involontariamente pubblicità...Se poi sputtanare significa rendere pubblico quello che Lei scrive...

E poi, sig. Colizza, non si preoccupi...questo blog è letto da un massimo di 30 persone al giorno... tutto 'sto danno commerciale non lo vedo.

R. - Mi risulta che Lei abbia ricevuto, nel solo mese di Marzo, 2401 visite uniche e questo mi preoccupa non poco!!!


Ah, fantastico...mi dice dove ha preso le statistiche ?

Queste sono le mie statistiche

Week            Page Loads    Unique Visitors
W09 2007         270                    202
W10 2007           97                      54
W11 2007         306                    234
W12 2007         480                    274


Come vede sono un po' più di 700...La sua fonte è decisamente migliore. Se me la passa mi fa una cortesia.

R. - Mi scuso per “’sto coglione”, ammetto di essere andato pesante

No, per 'sto coglione non ci sono scuse. Io la sputtano e non scrivo nemmeno le parolacce; Lei si difende e mi chiama 'sto coglione ??

Cordiali saluti

Guido Colizza

Prego voler pubblicare

Fatto
posted @ Saturday, March 24, 2007 9:09 PM | Feedback (0)
Egregio signor Colizza Guido...
Ricevo e pubblico:

Vorrei che pubblicaste le mie promesse di vincite miliardarie.
Con queste stupidaggini che state pubblicando mi state creando seri problemi e state creandi fortissimi dubbi alla mia potenziale clientela.

Guido Colizza


...visto che le sue email continuano ad arrivare sulla mia cassetta postale personale, senza che nessuno l'abbia autorizzata, io continuo a scrivere che quello che fa lei è spam.

'Sto coglione continuerà a scrivere che anche stamattina è arrivata un'altra email non sollecitata e non richiesta, che chiedeva di nuovo, pur non avendo risposto nemmeno alla prima, di dargli il permesso di inviarmi una Newsletter informativa, paventando il fatto che poverino, lui mi fa richiesta e io devo negare esplicitamente che non voglio le sue email perché così recita la legge sulla Privacy.

Punto 1 : Informativa de che ? Bare, sesso, formaggi, agricoltura, alcoolici, religione ...??

Punto 2 : Dove ha trovato il mio indirizzo di email ? Dragare indirizzi email in giro non mi sembra una mossa di marketing così astuta e pulita. Gliel'ho fornito io ?  Mi faccia vedere come e quando.

Punto 3 : Se vuole negare che la Easyweb di Colizza Guido P.Iva: 02118860200 che mi invia le email è diversa dalla Easyweb di Colizza Guido P.Iva: 02118860200 che all'indirizzo http://www.easytematikbakeka.com/Contratti/Condizioni.pdf espone un contratto per l'acquisto di pixel, padronissimo di di farlo; a me viene il dubbio che sia la stessa società.

Punto 4 : Il suo non è SPAM ?

Per definizione lo spam viene inviato senza il permesso del destinatario ed è un comportamento ampiamente considerato inaccettabile dagli Internet Service Provider (ISP) e dalla maggior parte degli utenti di Internet.
http://it.wikipedia.org/wiki/Spam

E' vero, due email non possono considerarsi grandi quantità, ma resta il fatto che sono non richieste.

Punto 5 : Nel mio articolo precedente scrivevo

Dopo email che promettono vincite miliardarie o lasciti in milioni di dollari da non meglio definiti defunti, adesso siamo arrivati allo spam gentile.

Se legge bene non mi riferivo proprio a lei quando parlavo di promesse miliardarie. Anzi mi sembra di aver scritto spam gentile nei confronti delle sue email.

Io non le ho chiesto niente. Vorrei solo che smettesse di mandarmi email che a me non interessano. Spero solo che non abbia a cavillare adducendo il fatto che nelle sue email c'è scritto che se rispondo NO lei non me le manda. Se non sono richieste non vedo perché debba scomodarmi a rifiutarle.

E poi, sig. Colizza, non si preoccupi...questo blog è letto da un massimo di 30 persone al giorno... tutto 'sto danno commerciale non lo vedo.

Ah, dimenticavo...se vuole può rispondere qui sotto.

Saluti da 'sto coglione
posted @ Thursday, March 22, 2007 9:17 PM | Feedback (0)
Last Freeware
Avete presente quel programmino che usavate un po' di tempo fa ? Si quello che alla sua uscita era freeware ma poi, preso piede è diventato shareware ?
Ebbene, in questo sito, potrete trovare tutte le versioni freeware di programmi che prima o poi sono diventati shareware.

http://321download.com/LastFreeware/
posted @ Saturday, March 17, 2007 12:10 PM | Feedback (0)
Esame 70-272
Giovedi pomeriggio ho passate anche questo esame.  Ora dovrei aver raggiunto la certificazione MCDST - Microsoft Certified Desktop Support Technician. Non ho ancora ricevuto la mail di conferma da Microsoft: speriamo non si sia inceppato qualcosa nel meccanismo di trasmissione dati tra Prometric e Microsoft.
posted @ Saturday, March 10, 2007 9:40 AM | Feedback (2)
News




Visualizza le statistiche

Adriano Arrigo

Crea il tuo badge


Grab this badge here!



Locations of visitors to this page