lucab

Another Subtext Powered Blog
posts - 3, comments - 3, trackbacks - 129

My Links

Archives

Post Categories

Friday, August 25, 2006

Le voci della coscienza

Ieri pomeriggio le 2 vocine della mia coscienza, quelle istintiva e quella razionale, si sono messe a discutere fra loro.
"Esci a correre, fregatene del doloretto al polpaccio, è quasi scomparso..." e l'altra voce "fermati un giorno in più, altrimenti rischi di doverti fermare per un periodo più lungo..."

Niente, alla fine ho dato retta all'istinto e sono uscito a correre. Passati neanche 2 minuti ecco la fitta al polpaccio che si era fatta già sentire lunedì scorso, ma questa volta sembrava diversa... decido di procedere al passo allungando il muscolo per qualche minuto per poi riprendere al piccolo trotto. Alterando un poco l'assetto di corsa il dolore sembrava essere sotto controllo, almeno fino a quando non allungavo leggermente il passo. Niente, più implacabile di un autovelox tornava a farsi sentire quando forzavo un poco l'andatura a ricordarmi che lui era sempre li ed aspettava ogni mio passo falso finchè, dopo circa mezz'ora, decido di fermarmi definitivamente per non rischiare altre complicazioni.

Peccato, la settimana scorsa ero riuscito a riprendere a correre dopo uno stop di poco più di 10 mesi (ovvero l'età di mia figlia) e le prime 3 uscite erano andate alla grande, contavo di iniziare la settimana prossima qualche lavoro un po più impegnativo ma niente... devo rinviare. Nel frattempo cambierò le scarpe che a questo punto reputo essere la causa più probabile dei miei dolori; le mie Asics Kayano andranno in pensione questa volta senza aver visto neanche da lontano il cartello dei 1000 km ma che, evidentemente, hanno mal sopportato il prolungato stop...

 

posted @ Friday, August 25, 2006 11:02 AM | Feedback (68) | Filed Under [ Varie ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET