DevAdmin Blog

Blog di Ermanno Goletto (Microsoft MVP Directory Services - MCSE - MCSA - MCITP - MCTS)
posts - 1026, comments - 598, trackbacks - 8

My Links

News

Il blog si è trasferito al seguente link:

www.devadmin.it

Avatar

Visualizza il profilo di Ermanno Goletto su LinkedIn

Follow ermannog on Twitter


Il contenuto di questo blog e di ciascun post viene fornito “così come é”, senza garanzie, e non conferisce alcun diritto. Questo blog riporta il mio personale pensiero che non riflette necessariamente il pensiero del mio datore di lavoro.

Logo Creative Commons Deed


Logo SysAdmin.it SysAdmin.it Staff


Logo TechNet Forum TechNet Italia @ForumTechNetIt Follow TechNet Forum on Twitter


Logo MVP

Article Categories

Archives

Post Categories

Blogs

Friends

Knowledge Base

MVP Sites

Resources

Exchange

Elenco indirizzi SMTP in Exchange con PowerShell

Un server di posta elettronica è un sistema informatico molto dinamico, per necessità varie vengono spesso creati indirizzi mail temporanei che poi vengono dimenticati. In Exchange vi sono vari modi di assegnare indirizzi mail SMTP: ad una cassetta postale, ad una Public Folder, tramite un contatto e vi è poi la possibilità che ad una cassetta postale siano assegnati più indirizzi SMTP. A partire dalla versione 2007 di Exchange vi è però uno strumento estremamente duttile che è PowerShell per eseguire interrogazioni e configurazioni. Grazie a PowerShell è possibile ottenere ad esempio un file di testo contenente l’elenco...

posted @ Tuesday, September 10, 2013 3:16 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips Exchange ]

System Center Advisor

System Center Advisor è il servizio cloud Microsoft per il monitoraggio dei sistemi operativi server e dei workload Microsoft e come annunciato nel post System Center Advisor is now a FREE service! a partire dal gennaio 2013 è diventato gratuito e non richiede più la Software Assurance. L’architettura di SCA è costituita dal Advisor web service cloud-based che utilizza Windows Azure, di un Gateway on premis che si occupa di inviare le informazioni al web service su porta TCP 443 e di un Agent installato sui sistemi locali che raccoglie le informazioni e le invia al Gateway per default...

posted @ Saturday, September 07, 2013 8:54 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Database IT .NET Web Exchange Virtualization ]

ReportViewer 2010 lentezza al primo rendering

Da qualche giorno sto analizzando un problema spinoso di lentezza di alcuni applicativi .NET scritti in Visual Studio 2010 che utilizzano gli oggetti ReportViewer per gestire le stampe. Il problema è stato rilevato su un server RDS, ma in realtà sebbene in RDP vi siano i effetti stati dei problemi con applicativi .NET risolti da hotfix non era questo il caso (si veda ad esempio la KB 2768741 Visual elements are displayed incorrectly when you connect to a computer that is running Windows 7 or Windows Server 2008 R2 by using the Remote Desktop Protocol) Il problema era...

posted @ Friday, July 12, 2013 11:01 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips Security .NET SharePoint Exchange ]

Server Infrastructure Days 2013

Anche quest’anno il 18 e 19 Giugno presso il Microsoft Innovation Campus si terrà la Server Infrastructure Days 2013 l'evento gratuito organizzato dalla community WindowServer.it in collaborazione con Microsoft Italia, dedicato alle tecnologie server Microsoft. Io e Mario Serra saremo presenti con due sessioni su Active Directory sui temi della migrazione e del Disaster Recovery, ma insieme a speaker di altissima qualità tecnica verranno analizzate le tecnologie Microsoft utilizzate nelle moderne infrastrutture informatiche. Infatti si parlerà di Exchange Server 2013, Lync Server 2013, SQL Server 2012, Sharepoint Server 2013, System Center 2012, Windows Azure, Windows Server...

posted @ Sunday, April 21, 2013 2:16 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Security Database IT SharePoint Exchange Virtualization ]

Exchange: Utilizzo di una Public Folder mail enabled in una transport rule

Si consideri il seguente scenario Exchange 2007 e la necessità di dover memorizzare in un “contenitore” tutte le mail provenienti da un certo dominio (per esempio sysadmin.it). Questo è il tipico scenario in cui ad esempio si vuole tenere al sicuro da cancellazioni accidentali mail particolarmente importanti come ad esempio quelle ricevute da determinati servizi a pagamento che possono essere utilizzati da alcuni utenti aziendali. Per risolvere la problematica possiamo creare una Cartella Pubblica di tipo posta con diritti di visibilità solo per gli utenti che necessitino di controllare tale mail e abilitarla alla mail....

posted @ Wednesday, January 30, 2013 7:02 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Tips Exchange ]

Exchange ed Errore 554 5.6.0

Talvolta può capitare che Exchange rifiuti i messaggi in entrata con l’errore #554 5.6.0 STOREDRV.Deliver; Corrupt message content ##rfc822 come mostrato in figura: Scenario 1 Come specificato nel seguente "554 5.6.0 STOREDRV.Deliver; Corrupt message content" NDR is generated when you send an email message to an Exchange Server 2007 user il problema è causato dal fatto che nel corpo del messaggio contiene un file che non viene riconosciuto come tale: “This problem occurs when the email message is a multipart/mixed MIME message which contains a text/plain body...

posted @ Friday, January 11, 2013 9:12 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips IT Exchange ]

Outlook e l’errore “Nessun client di posta predefinito oppure il client di posta corrente non può soddisfare la richiesta di trasferimento messaggi”

In questi giorni mi è capitato di rispondere ad una domanda sui forum di Sysadmin.it  inerente all’errore “Nessun client di posta predefinito oppure il client di posta corrente non può soddisfare la richiesta di trasferimento messaggi” per Outlook 2010 nel seguente post Outlook 2010 e riporto di seguito quali sono i possibili modi di risolvere il problema a futura memoria. Il problema può presentarsi nelle varie versioni di Outlook a partire dalla 2000 e per svariati motivi come la corruzione di una particolare chiave di registro o di una dll a seguito ad esempio di installazioni (nel post sul...

posted @ Friday, January 04, 2013 11:20 AM | Feedback (1) | Filed Under [ Links Tips IT Exchange ]

Outlook: Anteprima di allegati PDF

Una delle novità delle ultime versioni di Outlook è la possibilità di avere l’anteprima degli allegati come Tab separato. Ovviamente la visualizzazione avviene sfruttando i programmi installati sul computer assiciati alle estensioni dei documenti in allegato. Quindi la suite Office (o i visualizzatori) per quanto riguarda file .doc, docx, xls,xlsx, etc… Per quando riguarda l’anteprima dei PDF è quindi sufficiente installare Acrobat Reader o Adobe Acrobat che però non configurano correttamente le impostazioni per la visualizzazione dell'anteprima su sistemi a 64 Bit generando l’errore PDF Preview Handler for Vista. Per correggere...

posted @ Thursday, October 04, 2012 3:13 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips IT Exchange ]

Automazione delle rubriche in Exchange 2007 e successivi

Le rubriche sono di fatto il fulcro attorno a cui ruotano le attività in Outlook e spesso nasce la necessità di sincronizzarle con informazioni provenienti dal gestionale. A partire dalla versione 2007 di Exchange è possibile utilizzare gli Exchange Web Services (EWS) che permette di comunicare con il server Exchange fornendo gran parte delle funzionalità disponibili attraverso Microsoft Office Outlook. Tramite EWS è quindi possibile integrare applicazioni con Exchange tramite SOAP. Questo significa ad esempio poter scrivere un’applicazione .NET che si occupa di sincronizzare le rubriche con dati presenti in database gestionali, inoltre dal momento che ci si basa...

posted @ Tuesday, May 29, 2012 11:19 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips IT Exchange ]

SQL Server e il Disk Partition Alignment

Il Disk Partion Alignement  (ovvero l’allineamento della della geometrie del disco e della partizione) è una best practies che può portare ad un significativo aumento delle performance in determinati contesti anche se spesso rischia di essere poco considerata. Innanzitutto va detto che l’”allineamento” consiste nel far sì che le operazioni di IO sui dischi  da parete di SQL Server avvengano in maniera ottimizzata, dal momento che la file allocation unit size (cluster size) raccomandata per SQL Server è di 64 KB (che coincide con un singolo SQL Server extent)  il concetto è quello di allineare i dati ai vari...

posted @ Monday, April 09, 2012 7:07 PM | Feedback (2) | Filed Under [ Links Tips Design Database IT Exchange Virtualization ]

SQL Server, Exchange e Dynamic Memory

Nei post Software Microsoft supportato in ambiente virtuale e SQL Server 2005 in ambiente virtuale avevo analizzato i software Microsoft supportati in ambiente virtuale. SQL Server e Exchange sono supportati in ambiente virtuale a partire rispettivamente dalla versione SQL Server 2005 ed Exchange 2007 SP1, a determinate condizioni come avevo descritto nei post che ho citato. L’introduzione della Dynamic Memory in col Service Pack 1 di Windows Server 2008 R2 sebbene permetta di risparmiare ed ottimizzare la RAM una delle risorse fondamentali delle infrastrutture basate sulla virtualizzazione, necessita di un’analisi preventiva per sincerarsi del supporto di questa funzionalità nello...

posted @ Saturday, February 18, 2012 4:43 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Database IT Exchange Virtualization ]

Connessione Outlook – Exchange e gateway

Provando a connettersi a Exchange tramite Outlook si potrebbero riscontrare i seguenti errori: “The action cannot be completed. The connection to the Microsoft Exchange Server is unavailable. Your network adapter does not have a default gateway.” “Your Microsoft Exchange Server is unavailable” “Outlook cannot log on. Verify that you are connected to the network and are using the proper server and mailbox name. The connection to the Microsoft Exchange Server is unavailable. Your network adapter does not have a default gateway.” Il motivo è...

posted @ Sunday, February 05, 2012 4:22 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips Exchange ]

Velocizzare l’avvio di Outlook 2010

Varie possono essere le cause a cui può essere imputata una lentezza nell’avvio di Outlook, in questo post elencherò le più comuni facendo riferimento alla versione 2010 di Outlook. 1. Corruzione di file E’ possibile che dopo un aggiornamento o un arresto anomalo del sistema o dell’applicazione si verifichi la corruzione dei seguenti file: Outcmd.dat (impostazioni personalizzate della barra degli strumenti) Extend.dat (cache degli add-ins) Frmcache.dat (informazioni di riepilogo e puntatori relativi sia ai moduli di Outlook predefiniti che a qualsiasi modulo personalizzato utilizzato, le...

posted @ Monday, January 23, 2012 9:55 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips IT Exchange ]

Modifica massiva degli attributi di Active Directory

CodePlex si sta popolando via via di librerie e tools sempre più interessanti. Oggi mi è venuto sotto gli occhi il progetto ADModify sviluppato già da qualche tempo dal Team di Exchange. ADModify utilizza .NET 2.0 e può tornare utile in quelle situazioni dove occorre mettere mano agli attributi di Active Directory per un numero consistente di utenti (per esempio per aggiungere, modificare o eliminare un indirizzo SMTP secondario in seguito ad una migrazione di Exchange). ADModify fornisce una semplice interfaccia grafica per la selezione degli utenti: e la successiva modifica degli...

posted @ Friday, November 11, 2011 8:51 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Code, Snippets & Scripts Tips IT .NET Exchange ]

Tools per il controllo del servizio mail

Avendo un proprio server di posta può capitare che qualcuno si lamenti che non riesce a ricevere mail dal nostro server o recapitarle al nostro server. In queste situazioni la prima cosa da verificare è se il nostro mail server non è stato messo i qualche black list, per fare questa verifica vi sono vari siti a disposizione, io normalmente utilizzo per una prima verifica il seguente tool messo a disposizione da MXToolBox: ...

posted @ Tuesday, November 08, 2011 10:38 AM | Feedback (2) | Filed Under [ Links Tips Security IT Web Exchange ]

PEC ed Exchange

Prima di valutare come e se è possibile integrare la PEC con Exchange occorre capire cos’è e come funziona la PEC. Cos’è la PEC: “La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un tipo speciale di e-mail che consente di inviare/ricevere messaggi di testo e allegati con lo stesso valore legale di una raccomandata con avviso di ricevimento” “Quando si utilizza la PEC, viene fornita al mittente una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio e dell’eventuale documentazione allegata. Allo stesso modo, quando il messaggio giunge al destinatario, il gestore invia al mittente la ricevuta di avvenuta...

posted @ Thursday, September 22, 2011 12:33 AM | Feedback (12) | Filed Under [ Links Tips Exchange ]

Exchange 2007: Eventi 490 e 17019

Dopo avere deframmentato il queue database di un sever Exchange, dal momento che dopo circa 4 anni aveva raggiunto la ragguardevole dimensione di circa 300 MB, seguendo la procedura illustrata al seguente Esecuzione di Eseutil /D (Deframmentazione): Net Stop MSExchangeTransport Aprire un prompt dei comandi con privilegi amministrativi e digitare: CD C:\Programmi\Microsoft\Exchange Server\Bin Eseutil /d "C:\Programmi\Microsoft\Exchange Server\TransportRoles\data\Queue\mail.que" Net Start MSExchangeTransport...

posted @ Monday, August 15, 2011 6:03 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips Exchange ]

ISA 2006 Outlook 2010 fuori dominio: problemi con con risposte automatiche

Scenario: Outlook 2010 su client in dominio azienda.lan che si connettono a un Exchange 2007 nel dominio azienda.it con rete protetta da ISA 2006. In una configurazione come questa di fatto i client Outlook interni si comportano verso il server Exchange come fossero dei client esterni. Ciò può essere fonte di qualche piccolo malfunzionamento come ad esempio nel caso si cerchi di gestire le regole fuori ufficio in Outlook 2010 (e probabilmente anche in Outlook 2007, per la configurazione delle regole di Out of Office si veda How to use the Out of Office...

posted @ Friday, July 15, 2011 3:07 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips Security IT Exchange ]

Raid 5 vs Raid 10

Il confronto tra Raid 5 e Raid 10 è uno degli argomenti più dibattuti su forum e blog. La domanda è all’incirca sempre la stessa avendo a disposizione 4 dischi è meglio configurare una Raid 5 o un Raid 10 (o 1+0). Raid 5 Sopporta il fault di un disco, la rottura di un secondo disco comporta la perdita dei dati. Il numero massimo di dischi è teoricamente illimitato, ma normalmente si mantiene il numero massimo a 14 o meno in quanto la probabilità che due dischi del...

posted @ Monday, July 04, 2011 11:01 AM | Feedback (6) | Filed Under [ Links Database IT Exchange Virtualization ]

Exchange: evoluzione ed estinzione della funzionalità di single-instance storage dei messaggi

Exchange è uno dei prodotti Microsoft con una lunga storia alle spalle, infatti la prima versione commercializzata l’11 giugno del 1996 fu Exchange Server 4.0, ma Exchange 4.0 altro non era l’upgrade di Microsoft Mail 3.5 la cui prima versione fu rilasciata nel 1988. Quindi in Exchange ci sono ben 23 anni di evoluzione, scelte progettuali, rivisitazioni e riprogettazione dell’infrastruttura. Per un prodotto che è legato a filo doppio con l’hardware per motivi di performance e storage dei dati questo significa assistere all’introduzione di funzionalità  nate per tamponare carenze legate ai limiti di processori, dischi e RAM che con l’evoluzione...

posted @ Sunday, June 26, 2011 8:26 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links IT Exchange ]

Exchange Message Tracking Log

A partire dal Exchange 2007 è stato introdotta la funzionalità Verifica Messaggi che permette di eseguire query sui messaggi inviati e ricevuti dal server Exchange. Tale funzionalità non fa altro che fornire un’interfaccia grafica per la costruzione di un comando PowerShell per l’interrogazione del Message Tracking Log tramite il cmdlet Get-MessageTrackingLog.   Come si può vedere dall’esempio proposto per una ricerca di mail inviate all’indirizzo destinatario@dom.it con oggetto “Oggetto mail” nel periodo temporale 23/03/2011 07.00 – 29/03/2011 19.00 viene generato il comando: get-messagetrackinglog -Recipients:destinatario@dom.it -EventID "SEND" -MessageSubject "Oggetto mail" -Start "28/03/2011 7.00.00"...

posted @ Monday, April 11, 2011 11:42 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Code, Snippets & Scripts Tips Exchange ]

Outlook Cached Mode e cache autocompletamento indirizzi

Quando si configura in Outlook un account Exchange abilitando la modalità cache viene creato un file .ost (simile al file .pst) in cui verranno memorizzati in locale i messaggi di posta elettronica in modo da poterne fruire in modalità offline. Inoltre questa funzionalità riduce il carico sul server Exchange e l’occupazione di banda è comunque possibile scegliere se scaricare tutti i messaggi o solo le intestazioni. Un problema che si può riscontrare abilitando la cache è quello di non avere le modifiche eseguite sulla Rublica globale (GAL=Global Address List)in tempo reale in quanto in cached mode viene scaricata per...

posted @ Sunday, July 18, 2010 11:46 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips Exchange ]

Exchange e rename del dominio

Varie possono essere le motivazioni per cui si rende necessaria l’operazione del dominio di Active Directory come ad esempio una fusione societaria o il fatto che il dominio è un Single-label DNS names. Nel caso dei Single-label DNS names (SLD) infatti in Exchange 2007 non erano supportati, ma nel febbraio 2008 la policy di supporto è stata rivista ed Exchange 2007 SP1 e Exchange 2010 supportano i SLD sebbene non sia uno scenario consigliato, per info si vedano i seguenti: Information about configuring Windows for domains with single-label DNS names Single-label Domain...

posted @ Thursday, July 01, 2010 1:35 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Tips IT Exchange ]

Exchange 2007/2010 gestione apparecchiature

Molto spesso nelle infrastrutture aziendali vi sono apparecchiature quali Stampanti multifunzione, UPS etc.. che sono in grado di inviare via mail rapporti o allarmi (xes toner in esaurimento, batterie in stato non ottimale etc..). A volte può essere utile che queste mail vengano inviate non solo al personale del reparto IT, ma anche a indirizzi esterni appartenenti alla società che si occupa della manutenzione di queste apparecchiature. Nel caso in cui l’infrastruttura adotti come mail server Exchange 2007 o 2010 per impostazione predefinita non sarebbe possibile all’apparecchiatura inviare mail a indirizzi esterni tramite il servizio SMTP di Exchange...

posted @ Friday, June 11, 2010 8:51 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips Exchange ]

Perché è sconsigliato installare Exchange su un Domain Controller

La risposta a questo quesito che vedo spesso nei forum la si trova nel seguente: Questo server Exchange è anche un controller di dominio. Tale configurazione non è consigliata. In sintesi queste sono le motivazioni: Riduzione delle prestazioni in quanto Exchange Server e Active Directory sono entrambe applicazioni che richiedono un utilizzo intensivo delle risorse. Il DC deve essere un Global Catalog se Exchange Server viene eseguito su di esso. Alcuni componenti di Exchange Server quali DSAccess (Directory Service Access), DSProxy (Directory Service Proxy) e il Message Categorizer non...

posted @ Sunday, February 07, 2010 11:12 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips Exchange ]

Exchange 2007 elenco dimensione mailbox

In Exchange 2007 la Exchange Management Console (EMC) non permette più di visualizzare nell’elenco delle mailbox la dimensione di quest’ultime in quanto la colonna dimensione non è più disponibile come in Exchange 2003. Per ovviare è però possibile usare Powershell: Get-MailboxStatistics | Sort-Object TotalItemSize -Descending | ft DisplayName,@{label="TotalItemSize(MB)";expression={$_.TotalItemSize.Value.ToMB()}},ItemCount

posted @ Wednesday, February 03, 2010 8:38 AM | Feedback (2) | Filed Under [ Tips Exchange ]

Rilasciato Exchange 2007 SP2

E' stato rilasciato l'SP2 di Exchnage 2007 che finalmente consente di eseguire il backup tramite Windows Backup di Windows Server 2008. Per dettagli, novità e cautele durante l'installazione si veda il seguente post Exchange 2007 – Rilasciato il Service Pack 2.

posted @ Friday, August 28, 2009 9:10 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Exchange ]

Deploy delle configurazioni di Outlook 2007

Riporto alune considerazioni e riferimenti nati da una discussione sul forum di Sysadmin.it circa la problematica del deploy della configurazione di Outlook 2007. Per creare nuovi i profili utenti o modificarne di esistenti è possibile utilizzare un file PRF, che può essere creato lo Strumento di personalizzazione di Office oppure manualmente. Il formato del file PRF di Microsoft Office Outlook 2007 è identico a quello di Outlook 2003 e Outlook 2002. Lo Strumento di personalizzazione di Office è disponibile solo in edizioni con licenza Volume License di Office System 2007 e fa parte del programma di installazione, per eseguirlo avviare da riga...

posted @ Sunday, August 16, 2009 7:07 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips IT Exchange ]

Blackbarry e il certificato autofirmato di Exchange 2007

Oggi mi è capitato che il server BES di TIM non riuscisse più a connettersi al server Exchange 2007 SP1 (build 08.01.0240.006) aziendale, la causa era il certificato autofirmato scaduto. Infatti ogni volta che il server BES tentava di connettersi all'Exchnage via IMAPS veniva registrato un evento: Tipo evento: Errore Origine evento: MSExchangeIMAP4 Categoria evento: Generale ID evento: 1102 Descrizione: Impossibile per il servizio IMAP4 connettersi utilizzando la crittografia SSL o...

posted @ Tuesday, June 09, 2009 10:09 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Tips Exchange ]

Outlook e la cache di autocomposizione degli indirizzi

La cache di autocomposizione degli indirizzi di Outlook risiede in in file con estensione .nk2 nel seguemte percorso: %userprofle%\dati applicazioni\Microsoft\Outlook nel caso di Outlook 2003 %userpofile%\AppData\Roaming\Microsoft\Outlook nel caso di Outlook 2007 in Windows Vista Per ulteriori informazioni sul file utilizzati da Outlook si veda Outlook file locations. Nel caso si abbiano problemi con l'autocoposizione, ad esempio se non vengono mantenuti gli indirizzi digitati le cause possono essere: La cache puo contenere 1000 indirizzi dopodichè quelli meno usati saranno sovrascritti. Se il file...

posted @ Tuesday, April 14, 2009 11:50 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips IT Exchange ]

Alice e Antigen

Dovendo inviare un file ad un indirizzo @alice.it ho scoperto che i server di posta in questione (Exchange 2003 SP2 dal momento che al telnet rispondono con Microsoft ESMTP MAIL Service, Version: 6.0.3790.3959) utilizzano Antigen come antispam/antivirus, infatti la persona invece di ricevere l'allegato si vede arrivare una mail con il seguente messaggio: The original contents of this file have been replaced with this message because of its characteristics. File name: "Filename.zip" Virus name: "ExceedinglyInfected" Ovviamente dopo un primo sospetto...

posted @ Saturday, March 07, 2009 5:32 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips Security Exchange ]

Exchange 2007: Aggiornamento Rubrica fuori rete in un profilo con cache

Quando si creano nuovi utenti o altri oggetti che vengono mostrati nell'Exchange Address Book/GAL, non è detto che siano immediatamente visibili. Infatti nel caso si utilizzino client Outlook 2003/2007 in cache mode, questi utilizzeranno la rubrica fouri rete (Offline Address Book o OAB) che per impostaziuone predefinita viene aggiornata una volta al giornao alle 04:00 AM, quindi fino alla prossima esecuzione dell'aggiornamento della OAB gli oggetti aggiunti non verranno visualizzati (discorso analogo per gli oggetti eliminati). Per modificare la schedulazione a cui avviene l'aggiornamento della Rubrica fuori rete predefinita utilizzare la seguente procedura: Aprire...

posted @ Wednesday, February 18, 2009 11:44 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips Exchange ]

Exchange Server 2007 Errore 452 4.3.1 Insufficient system resources

Se collegandovi via telnet al servizio SMTP di Exchnage 2007 ricevete l'errore: 452 4.3.1 Insufficient System Resources. e nel registro degli eventi si Applicazione compare il Warnig 15002 "The resource pressure is constant at High. Statistics... ". Significa che il volume in cui è contenuto il Database delle code (per default C:\Program Files\Microsoft\Exchange Server\TransportRoles\data\Queue\mail.que) ha raggiunto un livello di occupazione pari al 74% oppure che il volume in cui sono contenuti i Log delle code (per default C:\Program Files\Microsoft\Exchange Server\TransportRoles\data\Queue\) ha raggiunto un livello di occupazione pari al 96%. Infatti il servizio Transport monitora risorse...

posted @ Tuesday, December 09, 2008 10:48 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips Exchange ]

Outlook 2007 impostare la Categoria tramite una Macro

In outlook 2007 per impostazione predefinita nella visualizzazione dei messaggi viene mostrata la colonna Categoria che poù essere utilizzata in certe situazioni per gestire la presa in carco di un messaggio. Si pensi ad un piccolo ufficio in cui la mail informazioni@azienda.it venga recapitata in una cartella pubblica visibile ai responsabili tecnici che si occupano di rispondere ai questi. Ovviamente in questa situazione nasce l'esigenza che un responsabile sappia se un mail è già stata presa in carico da altri. Una soluzione per questi tipi di scenari è appunto quello di usare ad esempio la Categoria impostandola con il nome di...

posted @ Saturday, November 15, 2008 9:03 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Code, Snippets & Scripts Exchange ]

Outlook e autenticazione NTLM e Kerberos

Oggi mi sono trovato a dover risolvere un problema di accesso di Outlook ad Exchange la situazione era la seguente: Due sedi (sede1 e sede2) connesse da una VPN Site-to-Site in ogni sede c'è un DC Windows 2003 Server. L'Exchange 2003 è nella sede1. Ogni sede appartiene ad una subnet separata. Ogni sede ha un proprio Sito di Active Directory. A causa di un problema successo tempo fa i due siti sono di fatto separati quindi è come avere due Active Directory diverse ma...

posted @ Tuesday, November 04, 2008 11:47 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips IT Exchange ]

Exchange 2007 e cassette postali disconnesse

Una cassetta postale può venire messa nello stato di disconnessa nei seguenti casi: Eliminando l'account utente di Active Directory a cui è collegata. Disconnettendo la cassetta postale tramite Exchange Console o tramite il comando: Disable-Mailbox user@domain.ext Per ulteriori informazioni si vedano Come disabilitare una cassetta postale e Disable-Mailbox. Eliminando la cassetta postale (verrà eliminato da Active Directory anche l'account utente) tramite Exchange Console o tramite il comando: Remove-Mailbox -Identity domain\user ...

posted @ Tuesday, November 04, 2008 8:57 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips Exchange ]

Exchange 2007: dimensioni dei messaggi

In Exchange 2007 il limite per i messaggi in ingresso e in uscita è fissato a 10 MB, se si tenta di inviare un messaggio di dimensioni superiore si riceve l'errore: 550 5.3.4 ROUTING.SizeLimit; message size exceeds fixed maximum size for route Il limite può essere impostato: A livello di Organizzazione e quindi applicato a tutti i server Exchange tramite il commandlet Set-TransportConfig -MaxReceiveSize nn MB -MaxSendSize mm MB oppure tramite Exchamge Console: Organization Configuration->Hub Transport->Tab Global Settings->Proprietà del Transport Settings. A...

posted @ Wednesday, October 08, 2008 11:57 PM | Feedback (3) | Filed Under [ Links Tips Exchange ]

Backup Exec e occupazione anomala di memoria

Analizzando un sistema con Exchange 2007 e l'Agent di Backup Exec in ambiente Windows 2003 R2 X64 ho visto da Task manager che il PF Usage assumeva valori elevati. Innanzitutto va detto che in in Windows XP e Windows Server 2003 il PF Usage indica il potenziale utilizzo del page file, non il corrente utilizzo del page file. In altre parole è l'ammontare dei Committed Bytes che misura la richiesta di memoria virtuale ovvero i bytes allocati dai processi per cui il sistema operativo ha predisposto un RAM page frame una page slot nel page file (o forse entrambi)....

posted @ Saturday, September 20, 2008 4:51 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips IT Exchange ]

Abilitare IMAP e POP3 su un Exchange 2003 in Cluster

Per impostazione predefinita IMAP e POP3 non sono abilitati in Exchnage 2003 quindi se si intende abilitarli dopo aver installato Exchange 2003 in cluster occorrerà anche configurare la loro dipendenza dal servizio Exchnage System Attendant (Supervisore di sistema di Exchnage). La procedura da seguire è spiegata nel seguente How to create an IMAP4 or a POP3 cluster resource on an Exchange Server 2003 virtual server, mentre per un approfondimento dell'architettura di Exchnage 2000 e Exchnage 2003 e delle dipendenze delle risorse in anbiente cluter si veda Exchange cluster resource dependencies in Exchange Server 2003. Chiaramente se è noto...

posted @ Sunday, September 14, 2008 3:47 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips IT Exchange ]

Outlook e parametri a riga di comando

Outlook ha una serire di parametri a riga di comando in particolare che possono tornare utili in varie circostanze. In particolare se i nomi delle cartelle predefinite sono visualizzate in una lingua diversa è possibile utilizzare /resetfoldernames: Resets default folder names (such as Inbox or Sent Items) to default names in the current Office user interface language. For example, if you first connect to your mailbox Outlook using a Russian user interface, the Russian default folder names cannot be renamed. To change the default folder names to another language such as Japanese or English, you can use...

posted @ Tuesday, September 09, 2008 11:27 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips IT Exchange ]

Exchange 2007 e best practies per la progettazione delle partizioni

Di seguito alcune best practies per la progettazione delle partizioni per un ambiente Exchnage 2007: Anche se è possibile suddividere in più partizioni un LUN (Logical Unit Number), in un LUN per dati di Exchange è consigliabile creare una singola partizione. Per i LUN che contengono i file di registro e di database di Exchange è possibile utilizzare partizioni MBR (Master Boot Record) o partizioni GPT (GUID Partition Table). Tuttavia, poiché le partizioni GPT possono avere dimensioni molto più grandi, le procedure di manutenzione in una partizione GPT, ad esempio un'operazione Chkdsk.exe di...

posted @ Sunday, September 07, 2008 6:05 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Exchange ]

UAC e installazione dei prerequisiti di Exchange 2007 SP1

Oggi ho installato un Exchange 2007 SP1 in ambiente Windows 2008 Server ed ho dovuto verdermela con la UAC. L'idea era eseguire l'installazione tramite un account di dominio membro del gruppo degli Administrators di dominio e quindi anche degli amministratori locali. Eseguendi i comandi necessari all'installazione dei prerequisiti tramite questo utente mi è stato segnalato un errore di diritti all'accesso ad un file di log, visto che i prerequisiti potevo anche installarli tramite l'amministratore locale ho scelto questa strada e non ho avuto intoppi. Il problema però si è fattop sentire quando ho provato ad eseguire da...

posted @ Wednesday, September 03, 2008 11:37 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips Exchange ]

Software Microsoft supportato in ambiente virtuale

Nell'articolo Microsoft server software and supported virtualization environments è possibile trovare un elenco dei software Microsoft supportati in ambiente virtuale. Dove per ambiente virtuale si intende: Windows Server 2008 with Hyper-V Microsoft Hyper-V Server 2008 Supported partners' virtualization software (al momento Novell, Inc.) Server Virtualization Validation Program (SVVP) a cui al momento hanno aderito: Cisco Systems, Inc. Citrix Systems, Inc. ...

posted @ Thursday, August 21, 2008 11:10 AM | Feedback (1) | Filed Under [ Links Navision Database IT SharePoint Exchange ]

Exchange eBook free su Red Gate

In questo periodo Red Gate sembra in vena di regali infatti per un periodo limitato di tempo consente di scaricare gratuitamente il libro Sybex’s Best of Exchange Server 2007 in versione PDF.

posted @ Wednesday, August 20, 2008 2:15 PM | Feedback (1) | Filed Under [ Links Exchange ]

Exchange 2003 SP2 gestione degli aggiornamenti di IMF

Per scaricare tramite Windows Update gli aggiornamenti del filtro occorre aggiungere alla chiave di registro: HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Exchange un Valore DWORD ContentFilterState di valore 1 Quindi ravviare il servizio Protocollo SMTP (Simple Mail Tranfert Protocol) Il filtro viene installato nella cartella: C:\Programmi\Exchsrvr\bin\MSCFV2\MajorVersion.MinorVersion. MajorNumber.MinorNumber Per ulteriori informazioni si vedano: How to update the Intelligent Message Filter version 2 in Exchange Server 2003 SP2 Aggiornamento del Filtro messaggi intelligente di Exchange Server Personalizzazione del Filtro messaggi intelligente di Exchange Server

posted @ Friday, July 04, 2008 10:30 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Links IT Exchange ]

Superato Esame 70-236 Exchange Server 2007 Configuring

Piano piano mi sto spostando sempre più verso la sfera sistemistica anche se Exchange è un prodotto che uso dalla versione 2000. Exchnage 2007 è comunque stato completamente riprogettato e l'esame oltre a verificare la preparazione riguardo a installazione, configurazione, monitoraggio e ripristino punta anche molto su quelle che sono le novità del prodotto. Quindi occorre comprendere bene i ruoli e conoscere i comandi utilizzati nella shell perchè in questo esame viene data molta più enfasi alla riga di comando che all'interfaccia grafica. Non è comunque così strano dal momento che in Exchange 2007 PowerShell gioca un ruolo fondamentale.

posted @ Wednesday, June 25, 2008 7:45 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Exchange ]

Warning MSExchangeIS 9665 in Exchange 2003 e Page File

Come indicato in Ottimizzazione dell'utilizzo della memoria in Exchange Server 2003 quando viene avviato il processo dell'archivio di Exchange, viene eseguito un controllo della configurazione della memoria ottimale. Se le impostazioni della memoria non sono ottimali, nel Visualizzatore eventi viene generato un evento 9665. Nei sistemi basati su Windows Server 2003 i motivi possono essere: Il server dispone di almeno 1 GB di memoria ma l'opzione /3GB non è impostata. Il server dispone di 1 GB o più di memoria e l'opzione /3GB è impostata ma l'opzione /USERVA non è presente o non...

posted @ Wednesday, May 14, 2008 11:02 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Exchange ]

Inviare mail tramite .NET 1.1 con Exchange 2003 e Exchange 2007

In questo articolo ho raccolto alcune riflessioni su come inviare mail tramite .NET Framework 1.1 e 2.0 utilizzando Exchange 2003 e Exchange 2007 analizzando le differenze relative alla gestione dell'autenticazione in .NET 1.1 e 2.0 e le modifiche apportate in Exchange 2007 rispetto a Exchange 2003.

posted @ Wednesday, April 09, 2008 10:15 AM | Feedback (1) | Filed Under [ .NET Exchange ]

Il certificato autofirmato di Exchange 2007

Durante l'installazione del ruole Client Acces di Exchange 2007 viene creato un certificato autofirmato che ha lo scopo di garatire un metodo temporaneo per criptare le comunicazioni client fino a che non viene installato un certificato alternativo. Il certificato autofirmato ha due Subject Alternative Name: uno per il nome NetBIOS e uno per il FQDN del server Client Access. Non è raccomandabile usare tale certificato con applicazioni client e dispositivi, ma è preferibile usare un certificato di terze parti o un certificato firmato da un CA interna Windows PKI. Il certificato autofirmato ha le seguenti limitazioni: Ha una...

posted @ Wednesday, March 05, 2008 11:12 AM | Feedback (1) | Filed Under [ Links IT Exchange ]

Gestione di una sito su Exchange 2007 e pubblicazione con ISA 2006

Se si intende pubblicare un sito web utilizzando l'IIS sul server di Exchange 2007 occorre tener presente che per impostazione predefinita il Sito Web predefinito è impostato per utilizzare SSL tramite un certificato digitale autofirmato. Per pubblicare un sito senza utilizzare SSL è possibile utilizzare la seguente procedura: Avviare Gestione Internet Information Services (IIS). Creare una Virtual Directory con le autorizzazioni necessarie (Lettura e se si utilizza ASP Esecuzione Script). Selezionare la directory virtuale creata. Selezionare Azione / Proprietà. Selezionare la scheda...

posted @ Wednesday, February 27, 2008 10:17 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips Security IT Exchange ]

Full Exchange Archive

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET