DevAdmin Blog

Blog di Ermanno Goletto (Microsoft MVP Directory Services - MCSE - MCSA - MCITP - MCTS)
posts - 1026, comments - 598, trackbacks - 8

My Links

News

Il blog si è trasferito al seguente link:

www.devadmin.it

Avatar

Visualizza il profilo di Ermanno Goletto su LinkedIn

Follow ermannog on Twitter


Il contenuto di questo blog e di ciascun post viene fornito “così come é”, senza garanzie, e non conferisce alcun diritto. Questo blog riporta il mio personale pensiero che non riflette necessariamente il pensiero del mio datore di lavoro.

Logo Creative Commons Deed


Logo SysAdmin.it SysAdmin.it Staff


Logo TechNet Forum TechNet Italia @ForumTechNetIt Follow TechNet Forum on Twitter


Logo MVP

Article Categories

Archives

Post Categories

Blogs

Friends

Knowledge Base

MVP Sites

Resources

February 2009 Blog Posts

XP alcuni script utili per lavorare come non-admin

Dovendo cambiare PC e dovendo usare XP per conformità con l'attuale sisteama operativo aziendale mi sono fatto alcuni script per operare come non-admin. Risultato la produtività non è diminuta anzi avendo li messi sul desktop alla fine perdo meno tempo a cercare le funzionalità (le rare volte che mi servono). Di seguito gli script che ho implementato: RunCMDAsAdmin.cmd (Apertura di CMD come Amministratore locale) @echo off RUNAS /user:%COMPUTERNAME%\Administrator "CMD /k Title Administrator Command Prompt && color 4F" RunFirewallAppletAsAdmin.cmd (Apertura dell'Applet del Firewall come Amministratore locale) @echo off ...

posted @ Wednesday, February 25, 2009 11:07 PM | Feedback (2) | Filed Under [ Links Code, Snippets & Scripts Security IT ]

Share amministrative

Per impostazione predefinita il servizio server crea all'avvio le seguenti condivisioni nascoste (identificate dal simbolo $ alla fine del nome della condivisione) ad uso amministrativo: Le partizioni e i volumi vengono condivisi creando una share con la lettera assegnata alla partizione o al volume seguita dal simbolo $ (ad esempio C$, D$) La directory di sistema (%SYSTEMROOT%) viene condivisa col nome ADMIN$ per consentire agli amministratori un veloce accesso remoto in ambiente di rete. La share FAX$ utilizzata dai client per inviare fax e in cui viene mantenuta la cache...

posted @ Sunday, February 22, 2009 3:05 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips IT ]

Client con Sistema Operativo a 32 bit e 4 GB di RAM

Nel post Server con processori a 32 bit con più di 4GB di RAM avevo analizzato come è possibile gestire al meglio 4GB di RAM su Server con processori a 32 bit o che hanno installato Sistemi operativi a 32 bit. In questo post riporto invece le mie esperienze sulla gestione di 4 GB di memoria su client a 32 bit o che hanno installato Windows XP a 32 bit. Come si può leggere dai seguenteThe RAM reported by the System Properties dialog box and the System Information tool is less than you expect in Windows Vista or in Windows XP Service...

posted @ Thursday, February 19, 2009 10:07 PM | Feedback (1) | Filed Under [ Links Tips IT ]

Exchange 2007: Aggiornamento Rubrica fuori rete in un profilo con cache

Quando si creano nuovi utenti o altri oggetti che vengono mostrati nell'Exchange Address Book/GAL, non è detto che siano immediatamente visibili. Infatti nel caso si utilizzino client Outlook 2003/2007 in cache mode, questi utilizzeranno la rubrica fouri rete (Offline Address Book o OAB) che per impostaziuone predefinita viene aggiornata una volta al giornao alle 04:00 AM, quindi fino alla prossima esecuzione dell'aggiornamento della OAB gli oggetti aggiunti non verranno visualizzati (discorso analogo per gli oggetti eliminati). Per modificare la schedulazione a cui avviene l'aggiornamento della Rubrica fuori rete predefinita utilizzare la seguente procedura: Aprire...

posted @ Wednesday, February 18, 2009 11:44 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips Exchange ]

Attivare il Bloc Num all'avvio

Molto sovente mi succede volere il Bloc Num attivato all'avvio e nonostante lo abbia abilitato da BIOS rimane disabilitato. Incuriosito ho investigato sull'argomento e queste le informazioni che sono riuscito a reperire: Windows memorizza lo stato del Bloc Num al logoff di ogni utente, quindi lo stato del Bloc Num è specifico di ogni utente e per impostazione predefinita è disabilitato. Per ulteriori informazioni si veda NUM LOCK key is turned off in Windows even though the NUM LOCK key is turned on in the System Bios. La chiave di registry in cui...

posted @ Tuesday, February 17, 2009 9:18 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips IT ]

VB.NET: Main o Modello di Applicazione

In Visual Studio 2003 se erano necessarie inizializzazioni prima di avviare la Main Form dell'applicazione si ricorreva alla stesura di una Sub/Funcion Main (a riguardo si veda Routine Main in Visual Basic). A partire da Visual Studio 2005 VB.NET si è arricchito del Modello di Applicazione che comprende eventi per la gestione dell'avvi e della chiusura dell'applicazione e eventi per l'intercettazione di eccezioni non gestite. Inoltre fornisce il supporto per lo sviluppo di applicazioni a singola istanza ed è estensibile tramite la personalizzazione dei metodi overridable contenuti nel modello. Per ulteriori informazioni si veda Cenni preliminari sul modello...

posted @ Sunday, February 15, 2009 10:12 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links .NET ]

Windows Server 2008 Terminal Server Licensing

Il licensing è sempre una materia un po' ostica vuoi perchè chi lavora nel settore preferisce occuparsi degli aspetti tecnici, vuoi perchè per adattarsi ai ritmi e all'andamento del mercato la getione delle licenze è sempre in evoluzione. Di seguito cercherò per mia, e magari per altri, utilità di appuntarmi alcuni concetti: [Nota 01] Per accedere ad un server terminal un Dispositivo/Utente deve possedere una TS CAL + una CAL. Dal seguente Licensing Terminal Services in Windows Server 2008: "Windows Server Client Access License ...

posted @ Saturday, February 14, 2009 5:24 PM | Feedback (23) | Filed Under [ Links IT ]

Errore durante l'installazione del Service Pack 1 di Visual Studio 2008

Oggi tentando di installare il Service Pack 1 di Visual Studio 2008 ho avuto il seguente errore: PerformOperation on exe returned exit code 1603 (translates to HRESULT = 0x80070643) L'errore veniva generato installando il .net 3.5 Sp1, ho tenteao allora di installarlo separatamente prima dell'installazione dell'SP1 di Visual Studio 2008 e ho avuto i seguemnti errori: [02/09/09,15:54:37] Microsoft .NET Framework 3.0 SP2 x86: [2] Error: Installation failed for component Microsoft .NET Framework 3.0 SP2 x86. MSI returned error code 1603 [02/09/09,16:04:53] Microsoft .NET Framework...

posted @ Monday, February 09, 2009 9:53 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips .NET ]

Rilasciato Microsoft Windows Dynamic Cache Service

Microsoft Windows Dynamic Cache Service will manage the working set size of the Windows System File Cache. For 64 bit systems this service helps to address the problem of excessive cached read I/O that could eventually consume all of physical memory. Sample source code and compiled files are included in the compressed file. Per ulteriori informazioni si veda il post Too Much Cache? Per l'installazine utilizzare la seguente procedura (che per sommi capi è riutilizzabile quando si deve creare un servizio): Copy DynCache.exe to %SystemRoot%\System32. ...

posted @ Saturday, February 07, 2009 4:28 PM | Feedback (0) |

Installazione Office 2003 Multilingual in Windows XP

Se è necessario che l'interfaccia di Office 2003 supporti più lingue è possibile installare la versione Multilingual. Di seguito una rapido How To nel caso si desideri l'interfaccia di Office 2003 in lingua Inglese, Italiana e Giapponese. Prima di tutto siccome vogliamo anche il Giapponese occore installare il file delle lingue dell'Asia orientale selezionado l'opzione relativa in Opzioni internazionali e della lingua. Per ulteriori informazioni sulla gestione multilingua in Windows XP si veda Comparing Windows XP Professional Multilingual Options. Quindi occorre installare Office 2003 e poichè vogliamo supportare Inglese, Italiano e Giapponese occorre installarlo...

posted @ Thursday, February 05, 2009 11:43 PM | Feedback (1) | Filed Under [ Links Tips IT ]

Excel e utilizzo cartelle condivise

In Excel è possibile creare una cartella di lavoro condivisa in modo che ne sia consentita la visualizzazione e la modifica contemporanea da parte di più utenti di una rete. Tramite questa funzionalità ogni utente quando salva la cartella potrà vedere le modifiche apportate dagli altri utenti. Per maggiori informazioni si veda Utilizzare una cartella condivisa per la collaborazione (in cui sono elencate le Caratteristiche non supportate in una cartella di lavoro condivisa) e Usare un file di Excel da più computer. Sebbene le cartelle condivise consentano a differenza di un database non richiede operazioni di amministrazione affidate a...

posted @ Sunday, February 01, 2009 6:12 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips IT ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET