DevAdmin Blog

Blog di Ermanno Goletto (Microsoft MVP Directory Services - MCSE - MCSA - MCITP - MCTS)
posts - 1026, comments - 598, trackbacks - 8

My Links

News

Il blog si è trasferito al seguente link:

www.devadmin.it

Avatar

Visualizza il profilo di Ermanno Goletto su LinkedIn

Follow ermannog on Twitter


Il contenuto di questo blog e di ciascun post viene fornito “così come é”, senza garanzie, e non conferisce alcun diritto. Questo blog riporta il mio personale pensiero che non riflette necessariamente il pensiero del mio datore di lavoro.

Logo Creative Commons Deed


Logo SysAdmin.it SysAdmin.it Staff


Logo TechNet Forum TechNet Italia @ForumTechNetIt Follow TechNet Forum on Twitter


Logo MVP

Article Categories

Archives

Post Categories

Blogs

Friends

Knowledge Base

MVP Sites

Resources

Mail con allegati aventi estensione .dat

A volte può capitare di ricevere mail con alegati del tipo "winmail.dat" oppure "ATT00008.dat" o simili.
Questi strani allegati sono il risultato di una non corretta interpretazione del formato di invio da parte del programma che legge la posta. Questa situazione si può presentare quando viene utilizzato il formato RTF per l'invio di messaggi, Outlook può essere infatti impostato per l'utilizzo di un formato proprietario chiamato "RTF per Microsoft Outlook" che codifica il contenuto utilizzando TNEF (Transport Neutral Encapsulation Format). Questo formato trasmette il messaggio inserendo il testo normale (non formattato) ed una porzione separata in binario che contiene le parti del messaggio originale  compresse (formattazioni, allegati, elementi specifici di Outlook, ecc.). Se il destinatario utilizza un programma che non è in grado di decodificare il formato TNEF vedrà solamente la parte di testo normale ed il resto sarà contenuto nell'allegato (con estensione ".dat" o ".eml") che però risulterà inutilizzabile e potrebbe anche essere ignorato (Outlook Express ad esempio non mostra l'allegato ignorando la presenza dei dati binari non interpretati).
Per risolvere il problema è possibile configurare Outlook affinchè non utilizzi il formato "RTF di Microsoft Outlook" che è richiesto quando vengono utilizzate funzionalità specifiche (come ad esempio pulsanti di voto oppure un form personalizzato) e che possono essere utilizzate dal destinatario solo se utilizza Outlook.

Di seguito alcuni articoli della KB sulla codifica dei messaggio di posta eletronica:

Se però si ha la necessità di aprire questo allegato perchè si è a conoscenza che la mail aveva allegati di nostro interesse è possibile utilizzare l'utility free Winmail Opener che non richiede neppure di essere installata.

Print | posted on Thursday, August 02, 2007 12:56 PM | Filed Under [ Links Tips ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET