DevAdmin Blog

Blog di Ermanno Goletto (Microsoft MVP Directory Services - MCSE - MCSA - MCITP - MCTS)
posts - 1026, comments - 598, trackbacks - 8

My Links

News

Il blog si è trasferito al seguente link:

www.devadmin.it

Avatar

Visualizza il profilo di Ermanno Goletto su LinkedIn

Follow ermannog on Twitter


Il contenuto di questo blog e di ciascun post viene fornito “così come é”, senza garanzie, e non conferisce alcun diritto. Questo blog riporta il mio personale pensiero che non riflette necessariamente il pensiero del mio datore di lavoro.

Logo Creative Commons Deed


Logo SysAdmin.it SysAdmin.it Staff


Logo TechNet Forum TechNet Italia @ForumTechNetIt Follow TechNet Forum on Twitter


Logo MVP

Article Categories

Archives

Post Categories

Blogs

Friends

Knowledge Base

MVP Sites

Resources

January 2007 Blog Posts

Superato esame 70-526 Microsoft .NET Framework 2.0 - Windows-Based Client Development

Ieri ho superato l'esame in oggeto con il punteggio di 980. La preparazione dell'esame l'ho fatta si può dire sviluppando con l'ottica di approfondire le novità del .NET 2.0 per le Windows Application e l'esame mi è sembrato avere questo spirito. La domande infatti vertono molto sulle novità introdotte: -ClickOnce -BackgroundWorker e gestione thread in generale -Le nuove funzionalità di ado SQL Notification e gestione asincrona -La gestione delle stampe (con i componenti nativi del framework) -Costruzione di controlli custom (qundi gestione del painting e attributi) I quesìit non sono prolissi e quindi il tempo non manca, quindi consiglio è quello di leggere bene la domanda prima di rispondere.

posted @ Friday, January 26, 2007 6:11 PM | Feedback (0) | Filed Under [ .NET ]

Ricavare gli indirizzi IP di un Host tramite WMI e VbScript

Dim wmiQuery, objWMIService, objPing, objStatus      wmiQuery = "Select * From Win32_PingStatus Where Address = 'HostName'"      Set objWMIService = GetObject("winmgmts:\\.\root\cimv2") Set objPing = objWMIService.ExecQuery(wmiQuery)      For Each objStatus In objPing If objStatus.StatusCode = 0 Then     msgbox(objStatus.ProtocolAddress) Else     msgbox("Unreachable") End If Next Set wmiQuery = Nothing Set objWMIService = Nothing Set objPing = Nothing Set objStatus = Nothing Ovviamente il codice può essere trasportato anche in applicazioni .NET UPDATE: Come detto da Marco Minerva nel suo post: http://blogs.ugidotnet.org/marcom/archive/2007/01/25/68646.aspx Se la necessità è solo quella di ricavare gli indirizzi IP il .NET Framework offre nativamente la classe  System.Net.DNS.GetHostEntry Se invece l'esigenza è di taglio più sistemistico e...

posted @ Thursday, January 25, 2007 4:32 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Code, Snippets & Scripts IT ]

Errore durante l'acesso al Terminal Server e Event ID 1004

Se durante l'accesso ad un server terminal viene visualizzato il seguente errore: Il computer remoto ha determinato la disconnessione della sessione a causa di un errore del protocollo di gestione delle licenze. Provare a riconnettersi al computer remoto o contattare l'amministratore del server. e sul terminal sever viene registrato l'evento: Event ID 1004: Terminal server cannot issue a client license. le cause possono essere molteplici. Nel mio caso il terminal sever Windows 2000 non riusciva a contattare il sever licenze terminal Windows 2003 e per risolvere il problema ho seguito le indicazioni del seguente articolo: Stabilire un server licenza Servizi terminal preferito in Windows 2000 http://support.microsoft.com/kb/239107 Ma...

posted @ Tuesday, January 23, 2007 4:17 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links IT ]

Impostare la sincronizzazione dell'Ora Internet su un client autonomo XP o 2003

Per modificare le impostazioni di sincronizzazione dell'Ora Internet su un client autonomo XP o 2003 è possibile utilizzare la seguente chiave di registro: HKEY_LOCAL_MACHINE \SYSTEM\CurrentControlSet\Services\W32Time\TimeProviders\NtpClient\SpecialPollInterval Per default questa è impostata a 604800 (7 giorni) per configurare, ad esempio, la sicronizzazione una volta al giorno impostare il valore 86400 (ovvero il numero di secondi in 24 ore). Dopo aver modificato la chiave riavviare il servizio Ora di Windows e quindi aggiornare la sincronizzazione oraria in questo modo la successiva sincronizzazione avverrà dopo il numero di secodi impostato. Maggiori informazioni al seguente link: http://technet2.microsoft.com/WindowsServer/en/library/a0fcd250-e5f7-41b3-b0e8-240f8236e2101033.mspx?mfr=true

posted @ Monday, January 22, 2007 5:02 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips IT ]

SharePoint Services 3.0 e versioni di SQL Server

Con l'installazione predefina degli SharePoint Services 3.0 viene utilizzato SQL Server 2005 Embedded Edition Service. Questa versione di SQL Server viene installata in: C:\WINDOWS\SYSMSI\SSEE\MSSQL.2005 e presenta le seguenti caratteritiche: Supporta 2 GB RAM e 2 CPU. Non ha limitazioni sulla grandezza del Database. Non ha limiti sul numero di connessioni contemporanee. Supporta la ricerca Full-Text. E' possibile configurare l'instanza creata (NomeServer\MICROSOFT##SSEE) tramite SQL Server Configuration Manager e SQL Server Surface Area Configuration. Non è possibile utilizzare SQL Server...

posted @ Friday, January 19, 2007 3:33 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Database SharePoint ]

Gestione dell'ora legale

Se nelle operazioni fra date è necessario tenere conto dell'ora legale è possibile utilizzare il metodo ToLocalTime: Si veda il seguente codice: Dim date1 As DateTime = #10/29/2006 2:00:00 AM# Console.WriteLine(date1.AddHours(2)) Console.WriteLine(date1.AddHours(2).ToLocalTime) Output: 29/10/2006 4.00.00 29/10/2006 5.00.00 Per sapere se una data cade nel periodo dell'ora legale è possibile utilizzare il metodo System.TimeZone.CurrentTimeZone.IsDaylightSavingTime Si veda il seguente codice: Dim date1 As Date = #10/28/2006 2:00:00 AM# Dim date2 As Date = #10/29/2006 4:00:00 AM# Console.WriteLine(System.TimeZone.CurrentTimeZone.DaylightName) Console.WriteLine(System.TimeZone.CurrentTimeZone.GetDaylightChanges(2006).Start) Console.WriteLine(System.TimeZone.CurrentTimeZone.GetDaylightChanges(2006).End) Console.WriteLine(System.TimeZone.CurrentTimeZone.IsDaylightSavingTime(date1)) Console.WriteLine(System.TimeZone.CurrentTimeZone.IsDaylightSavingTime(date2)) Output: ora solare Europa occidentale 26/03/2006 2.00.00 29/10/2006 3.00.00 True False

posted @ Friday, January 12, 2007 11:16 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Code, Snippets & Scripts .NET ]

Limitare il numero di sessioni di un utente terminal

Ecco alcuni link utili sull'argomento: Limit users to one remote session http://technet2.microsoft.com/WindowsServer/en/Library/da5367e2-b506-48e9-8533-f38c28ceb6611033.mspx "Restrict Each User to One Session" Setting in Tscc.msc Does Not Work http://support.microsoft.com/kb/302883/en-us Limiting a user's concurrent connections in Windows Server 2003, Windows 2000, and Windows NT 4.0 http://support.microsoft.com/kb/237282/en-us Utility Spotlight Limit Login Attempts With LimitLogin http://www.microsoft.com/technet/technetmag/issues/2005/05/UtilitySpotlight/default.aspx

posted @ Thursday, January 11, 2007 4:02 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links IT ]

Data Adapter Configuration Error durante la creazione di Dataset tipizzati

Se in VS 2003 si crea una connessione ad un SQL Server 2005 utilizzando come provider Microsoft OLE DB Provider for SQL Server e tramite essa si cerca di creare un Dataset tipizzato trascinando una tabella si verifica il seguente errore: Data Adapter Configuration Error the wizard detected the following problems when configuring the data adapter for "TableName" Details: Error in SELECT clause: expression near '['. Error in FROM clause: near '[' Unable to parse query text. Per evitare l'errore occorre utilizzare il provider SQL Native Client.

posted @ Tuesday, January 09, 2007 5:12 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Tips .NET ]

Sostituzione del dataset utilizzato da un report basato su Crystal Reports

Per sostiture il dataset utilizzato da un report è possibile utilizzare la funzionalità Set Location del riquadro Field Explorer che consente di modificare la Current Data Source con quella specificata. Nel caso in cui lo schema del nuovo DatSet differisca da quello di partenza sarà necessario indicare con quale DataTable sostituire ciascuna DataTable originale. Se anche le DataColumn tra le tabelle non sono corrispondenti comparirà la dialog Map Fields che conentirà di riassegnare le DataColumn della nuova DataTable ai fileds del report. A questo punto il report userà il nuovo DataSet anche se i nomi delle DataTable visualizzate il Field Explorer rimarranno quelle...

posted @ Friday, January 05, 2007 4:27 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Links Tips .NET ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET