Windows Server 8 Beta - approfondimenti tecnici (parte 2 di 3)


Indice

1.    Introduzione
2.    From Server Core to GUI and back
3.    ISCSI Target Server and ISCSI Initiator
4.    Network Adapter Teaming Software
5.    Argomenti passati e prossimi


1.    INTRODUZIONE

Questo articolo è il secondo di una serie di tre dove vengono descritte alcune novità del sistema operativo Windows Server 8 Beta.
Gli argomenti trattati sono:

4.    From Server Core to GUI and back
5.    ISCSI target server
6.    Network adapter Teaming

Per chi non lo avesse letto questo è il primo dei tre articoli "Windows Server 8 approfondimenti tecnici (parte 1 di 3)" dove si trattano i seguenti argomenti:

1.    Recycle Bin User Interface
2.    Fine-Grained Password Policy User Interface
3.    KMS Active Directory-based Activation

Il prossimo e terzo articolo "Windows Server 8 approfondimenti tecnici (parte 3 di 3)", tratterà i seguenti argomenti:

7.    Secure Naming Services
8.    Cluster-Aware Updating
9.    File Server for scale-out application data

2.    FROM SERVER CORE TO GUI AND BACK

Windows Server 8 consente l’installazione e la rimozione di componenti per passare dalla versione Server Core alla versione Server With GUI e viceversa. Nella versione Server Core è possibile utilizzare i seguenti Ruoli:
Active Directory Certificate Services, Active Directory Domain Services, DHCP Server, DNS Server, File Services (including File Server Resource Manager), Active Directory Lightweight Directory Services (AD LDS), Hyper-V, Print and Document Services, Streaming Media Services, Web Server (including a subset of ASP.NET), Windows Server Update Server, Active Directory Rights Management Server, Routing and Remote Access Server.
Esiste anche una nuova versione, chiamata Minimal Server Interface, priva di interfaccia grafica o Server graphical shell ma con a disposizione la console Server Manager e tutte le MMC.
A riguardo è possibile trovare informazioni sul sito del Technet in inglese nel seguente articolo "Windows Server Installation Options", dove si trova una tabella di comparazione tra le diverse tipologie di installazione ed in italiano nel seguente articolo "Windows Server “8”: Server Core Installation, Server with a GUI e la Minimal Server Interface".
Di seguito vengono mostrate le diverse versioni e le modalità di passaggio da una all’altra.

 

Segue.....


author: Daniele Moreschi | posted @ Monday, April 23, 2012 2:15 PM | Feedback (0)

Windows Server 8 Beta - approfondimenti tecnici (parte 1 di 3)


Indice

1.       Introduzione.

2.       Recycle Bin User Interface.

3.       Fine-Grained Password Policy User Interface.

4.       Active Directory-based Activation.

5.       Prossimi argomenti.

 

1.    Introduzione

Dopo un primo approccio e shock  per l’interfaccia Metro di Windows Server 8 (Beta) ho pensato fosse utile descriverne le funzionalità, alcune totalmente nuove, altre miglioramenti di quelle introdotte in Windows 2008 R2 utili ma, almeno per la mia esperienza, poco note.

Ho selezionato le novità, a mio parere, più interessanti e riproducibili in laboratorio, per un elenco completo vi rimando alla relativa pagina del sito del Technet, "Windows Server "8" Beta".

Per chi volesse approntare un lab. e per ulteriori info vi rimando all’articolo scritto da Mario Serra su questo portale "Nuove funzionalità introdotte in Windows Server 8 (Beta)".


Ho diviso gli argomenti scelti in 3 articoli, in questo primo tratterò:
1.       Recycle Bin User Interface
2.       Fine-Grained Password Policy User Interface
3.       KMS Active Directory-based Activation

Nel secondo articolo "Windows Server 8 approfondimenti tecnici (parte 2 di 3)" sono trattati i seguenti argomenti:

4.        From Server Core to GUI and back
5.       ISCSI target server
6.       Network adapter Teaming

Il terzo articolo "Windows Server 8 approfondimenti tecnici (parte 3 di 3)" verrà pubblicato a breve:
7.       Secure Naming Services
8.       Cluster-Aware Updating
9.       File Server for scale-out application data

 
2.    Recycle Bin User Interface

Il Recycle Bin consente il ripristino di un oggetto eliminato da Active Directory, di default non è abilitato. La funzionalità è stato introdotta con Windows 2008 R2, per chi fosse interessato è presente una guida step by step sul sito del Technet, "Active Directory Recycle Bin Step-by-Step Guide" .

Nella precedente versione le procedure di attivazione  e di utilizzo sono  a riga di comando mentre in Windows Server 8 vengono integrate nell’interfaccia grafica della nuova console “Active Directory Administrative Center”.

I requisiti non sono cambiati, quindi Forest Functional Level Windows 2008 R2 o superiore e di Domain Controllers con OS non inferiore a Windows 2008 R2 in tutta la foresta. , di seguito è descritta la procedura per la sua attivazione.


Segue......


author: Daniele Moreschi | posted @ Monday, April 23, 2012 12:21 PM | Feedback (0)